Deezer Playlist

Calcolo Integrali

martedì 23 ottobre 2007

Avvilimento


Sono sempre più avvilito. Ormai mi rendo conto di vivere in una perenne schizofrenia da (dis)informazione.
Francamente non capisco come sia possibile rimanere impassibili davanti a tutto quello che succede in questo paese di merda.
Vi è un conflitto tra due dei tre poteri dello Stato (Esecutivo e Giudiziario) e nessuno più ci capisce nulla!
Questo Governo ha superato in nefandezze quello che lo ha preceduto.
Non avrei mai immaginato che un Governo di pseudo-sinistra potesse arrivare a fare quadrato intorno ad un ministro che ha un armadio pieno di scheletri.
Forse sono quei barlumi di rabbia che ancora animano il mio cuore, ma non riesco a raggiungere quei livelli di cinicità che mi permettono di restare impassibile davanti a tutto questo.
Lo spettacolo miserabile che abbiamo davanti è quello della Roma tardo imperiale e a questo punto non resta che aspettare la calata dei barbari... sperando che arrivi il prima possibile!
"Era un po' curioso pensare che il cielo era lo stesso per tutti, in Eurasia, in Estasia, e anche lì. E la gente sotto il cielo, anche, era sempre la stessa gente... dovunque, in tutto il mondo, centinaia o migliaia di milioni di individui, tutti uguali, ignari dell'esistenza di altri individui, tenuti separati da mura di odio e di bugie, eppure quasi gli stessi..."
Brano tratto da "1984" di George Orwell.

1 commento:

gianluca ha detto...

ciao, sono anche io di cassino, e vorrei fare uno scambio link:

http://gianluca-revolution.blogspot.com